Come scegliere tra le piattaforme trading

Le piattaforme di trading per investire online

Cosa sono le piattaforme di trading?

Quando si decide di diventare un trader ed investire i propri capitali nel Forex Market o in altre Borse, per prima cosa bisogna scegliere un broker che permetta di effettuare le differenti operazioni sui mercati. Oggi, il trading si svolge in gran parte online, per cui i broker fanno uso di piattaforme di trading, ossia dei software tramite cui gli investitori possono operare direttamente dal proprio computer o dai diversi dispositivi mobili.

Queste piattaforme differiscono in una serie di fattori, dall’interfaccia agli strumenti di trading offerti, che possono variare a seconda che la piattaforma sia dedicata a trader alle prime armi o a trader professionisti. Tuttavia, le migliori piattaforme di trading presentano un aspetto molto interessante, ossia sono personalizzabili.

Questo significa che i trader, a seconda delle loro esperienze e anche a seconda del tipo di trading che vogliono portare avanti, possono scegliere quali strumenti avere a portata di mano per poter operare in maniera più rapida e più consona ai propri interessi.

Come si utilizzano le piattaforme: i mezzi e gli strumenti necessari

La maggior parte delle piattaforme di trading è fruibile direttamente online, ossia non necessita di nessun download di file o di programmi. Esistono, tuttavia, alcuni broker che utilizzano piattaforme che necessitano di installazione sul proprio computer, anche se questo tipo di piattaforma è meno richiesto, perché leggermente limitante. Una piattaforma che non sia direttamente disponibile online, infatti, non permette di essere utilizzata da altre postazioni se non dal proprio computer, obbligando quindi il trader ad installare il software su ogni macchina su cui si può trovare ad operare.forextester3

Molto pratiche sono poi le piattaforme che dispongono di una versione mobile, ossia un sito mobile friendly o responsive o addirittura di app dedicate da cui poter operare su ogni tipo di dispositivo mobile. Avere una piattaforma di trading sul proprio smartphone o sul tablet è fondamentale per quanti vogliano essere sempre aggiornati su quanto accade nel Forex o negli altri mercati.

Considerata la rapidità con cui si muove il Forex, infatti, un trader non può pensare di dover aspettare di tornare a casa per potere aprire o chiudere determinate posizioni, per cui le piattaforme mobili rappresentano la soluzione più adatta a chi voglia fare trading in ogni momento della giornata e ovunque si trovi.

Un altro aspetto fondamentale per il corretto funzionamento della piattaforma, naturalmente, è che il trader disponga di una buona connessione ad internet ed un computer sempre aggiornato e protetto dai virus, visto che non può rischiare, nel bel mezzo di un’operazione, di avere un rallentamento della rete o del computer stesso che possa far perdere secondi o minuti preziosi al proprio trading.

Il Forex e le piattaforme demo

Di particolare interesse sono poi le piattaforme di trading che dispongono di un servizio di demo, ossia di una piattaforma dimostrativa dove potere operare nel Forex in maniera virtuale, senza rischiare i propri capitali. Fondamentale per i neofiti, le piattaforme demo devono essere identiche in tutto e per tutto a quelle reali per potere avere un reale significato didattico.

 

1 thought on “Come scegliere tra le piattaforme trading

  1. Un grave problema attuale in campo finanziario è quello di permettere l’ accesso a queste piattaforme a chi non è intermediario; provocano un grave attaccamento psicologico all’idea di far denaro in una attività speculativa, sterile e improduttiva, comportamenti contro la morale religiosa.
    http://tradingonline-un-problema-morale.blogspot.it/

Lascia un commento